lunedì 16 marzo 2020

Nuovo assembramento ad Alessandria:" Prenderemo i provvedimenti del caso e in fretta".

Solo ieri sera si raccontava della chiusura degli "Argini".
La sbarra abbassata per impedire l'afflusso copioso (e irresponsabile) di chi incurante dei divieti continuava ad affollare un'area solitamente usata dai runner e dai camminatori alessandrini.


Lo state a casa è ovviamente riferito a chi non riesce a muoversi se non in luoghi dove giocoforza troverà altre persone, ma è così difficile comprendere che trovarsi con altre persone è rischioso?!

A fine pomeriggio è l'assessore Paolo Borasio a pubblicare su FB una foto con il seguente commento:

Foto delle 17 circa di oggi della zona di #Alessandria nei pressi degli argini del fiume Bormida (la casetta per intenderci).
Qualcuno sa spiegarmi cosa esattamente non hanno capito queste persone quando la norma dice che vanno evitati assembramenti e bisogna stare ad un metro di distanza?
Lo hanno capito secondo voi che anche andando agli argini si può rimanere contagiati se si entra in contatto con altre persone?
A mio avviso non hanno capito nulla.
Prenderemo i provvedimenti del caso e in fretta.

L'area non è in senso stretto il prolungamento della zona chiusa ieri, di solito non si arriva fino alla zona della "Casetta", ma è comunque una zona afferente. Poco importa l'indicazione toponomastica, quel che conta è che ancora una volta si deve stigmatizzare un comportamento da irresponsabili. A tutte queste persone non interessa il bene comune? E il bene comune in questo momento non è anche il loro?



Seguite il CALENDARIO Bio Correndo per gli aggiornamenti

Il negozio per i Podisti e non solo!



LE GARE IN PROMOZIONE SU BIO CORRENDO



 


5 commenti:

  1. Non ci sono parole per commentare la stupidità di certa gente.... chissà forse pensano che sia tutta una cosa che tocca solo gli altri.....forse non guardano i telegiornali dove ci sono filmati di medici infermieri e forze dell'ordine che sono continuamente sul campo proprio per tutti noi e per i nostri cari e anche SOLO per rispetto di tutte queste persone DEVONO stare a casa e pensate quante persone potreste aver messo a rischio con la vostra stupidità!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu parli bene e chi non a una casa o chi è senza fissa dimora cosa dici a riguardo.
      Tu una casa c'è la i è allora mettiti x una volta nei panni di chi vive per strada invece di fare il SAPUTELLO

      Elimina
    2. Confermo le tue parole

      Elimina
    3. Se lui una casa ce l'ha e xke tutte le mattine alza il culo e va a lavorare.... E grazie a imbecilli del genere il casino in cui ci troviamo.. E tu e chi ti da retta siete dei poveri imbecilli come quelli che difendete

      Elimina
  2. State in casa se volete che questo incubo passera piu presto.

    RispondiElimina