mercoledì 16 febbraio 2022

La replica di Federica Pellegrini al cartello ingiurioso apparso sul lungomare di Jesolo a lei dedicato

Pezzo preparato sabato, poi messo in stand by per la pressante attualità sportiva podistica e olimpica.
Federica Pellegrini al rientro da Pechino dove era presente come delegata del CIO, ha avuto una brutta sorpresa. 

Sul lungomare di Jesolo a lei dedicato è comparso un cartello ingiurioso, un grande adesivo dello stesso colore del cartello originale e stessi caratteri. I detrattori della campionessa non hanno badato a spese per sfogare la loro invidia. 

Sul cartello è comparsa la solita e banale offesa contro le donne, più la scritta "campionessa olimpica di arroganza e mitomania". 



Per Federica è arrivata la solidarietà del presidente della Regione Veneto Luca Zaia e del Sindaco di Jesolo che oltre ad assicurare di provvedere al più presto a ripristinare il cartello, si è impegnato a trovare i colpevoli, che potrebbero essere stati ripresi dalle telecamere della zona. 

La Pellegrini tramite i social ha deciso di rispondere a questi attacchi tramite le storie su Instagram, sotto il video della sua replica.  

La nuotatrice spiega questo gesto come una presa di posizione invidiosa e rancorosa, concludendo con "di fronte alla quale mi faccio due grosse risate. 




1 commento:

  1. a parte il puoi finale tu mia cara devi senza se e senza ma. auguri e complimenti.

    RispondiElimina