lunedì 31 maggio 2021

Nella 1^ prova dei Campionati Italiani di corsa in montagna si impongono Davide Magnini e Francesca Ghelfi. Tra gli Junior in evidenza El

In Trentino, a Roncone, si è svolta la prima prova dei Campionati Italiani di corsa in montagna. 

Il tracciato scelto è stato quello della ChiesaRun, una salita e discesa di 11,4 km sui sentieri che circondano il Lago di Roncone. 

A livello maschile Davide Magnini (Atletica Valli di Non e Sol) e il campione in carica Cesare Maestri (Atletica Valli Bergamasche) hanno emozionato in una sfida testa a testa. Ha avuto la meglio Magnini in 47'28" contro il 47'49" di Maestri. Al terzo posto Alex Baldaccini (G.S Orobie) 47'53".

Presenti anche i gemelli Dematteis che anche attraverso una foto ci fanno emozionare.



Tra le donne il primo posto va alla portacolori dell'Atletica Saluzzo Wambui Murigi con il crono di 56'39", ma il punteggio per il titolo italiano va a Francesca Ghelfi (Podistica Valle Varaita), che si piazza al secondo posto dando filo da torcere alla keniana, pochi infatti i secondi che separano le due atlete, 56'49" il tempo della Ghelfi. 

Più staccate le altre concorrenti, Alice Gaggi (La Recastello Radici Group),  conclude in 58'24", Lorenza Beccaria (Atletica Saluzzo) in 58'36".

Tra gli Junior ottima prova di Elia Mattio (Podistica Valle Varaita). Nella prova di 6,2 km destinata alla categoria Elia impone le sue qualità già dalla prima salita, ed  proprio sui sentieri che l'atleta dà il meglio distanziando gli avversari e terminando in23'40". Sfida per il secondo posto tra Ilian Angeli, triatleta del Gs Orecchiella Garfagnana 23'47"e Matteo Bardea (AS Lanzada) 24'02". 

Mattio al suo primo anno nella categoria Juniores conferma le qualità già evidenziate da Allievo. Il compagno di squadra Simone Giolitto è 4° e grazie ai due piazzamenti la Podistica Valle Varaita conquista il primo posto nella classifica di società. 


A livello femminile è Martina Falchetti (Sportclub Merano) a vincere la gara. Una vittoria un po' a sorpresa, la Falchetti non era tra le favorite della vigilia. Gli occhi erano puntati sulle compagne di squadra Lisa Kerschbaumer e Veronica Holzl che invece non centrano il podio. 28'48" è il tempo della vincitrice, al secondo posto Manuela Pedrana (Atletica Alta Valtellina) 29'38" e terza è Irene Aschieris  (Atletica Susa) 29'55". 

Foto: Valeria Biasioni/ Fidal Trentino

GALLERIA FOTOGRAFICA

Il prossimo e ultimo appuntamento sarà a Pian delle Betulle, Lecco, il 14 agosto

In gara, ma fuori dalla classifica per il Campionato Italiano anche le categorie Ragazzi/e, Cadetti/e, Allievi/e.

RISULTATI



Segui il CALENDARIO Bio Correndo per gli aggiornamenti


Nessun commento:

Posta un commento