giovedì 12 marzo 2020

In Giappone Mao Ichiyama vince la Nagoya Marathon. Pass per le Olimpiadi, ma Tokyo 2020 sembra un miraggio

All'estero qualche maratona si è svolta. Domenica scorsa si è corsa la Nagoya Marathon in Giappone.


Una maratona femminile valida per le selezioni della nazionale olimpica femminile, una competizione riservata solo agli atleti élite, come già accaduto per la maratona di Tokyo per evitare assembramenti.

La vincitrice è Mao Ichiyama, 22 anni che conclude in 2h20'29" e conquista il pass per le Olimpiadi.
Il crono è anche il nuovo record della corsa. Un tempo notevole per un'atleta della categoria Promesse. Il livello del parterre è stato di alto livello con ben tre atlete sotto le  2h24' e otto giapponesi a meno di 2h30'.

Un segnale positivo di un movimento atletico che gode di buona salute in vista delle Olimpiadi di Tokyo.

A questo punto, però, la domanda è d'obbligo, ci sarà la possibilità di svolgere i Giochi Olimpici?
Dopo la dichiarazione di pandemia dell'OMS tutti i Paesi dovranno prendere delle misure adeguate per bloccare l'avanzata del virus.

In Italia stiamo vivendo un momento di particolari restrizioni, ma anche all'estero si dovranno prendere dei provvedimenti per evitare l'incremento delle positività, gli atleti di interesse nazionale continuano ad allenarsi, non senza qualche difficoltà, ma mancando le occasioni per per gareggiare in sicurezza le Olimpiadi sembrano sempre più lontane. 

Seguite il CALENDARIO Bio Correndo per gli aggiornamenti

Il negozio per i Podisti e non solo!



LE GARE IN PROMOZIONE SU BIO CORRENDO



 

Nessun commento:

Posta un commento